ELEZIONI RSU COME LE PULIZIE DI PRIMAVERA

Nazionale -

Le elezioni RSU riproducono la tipica atmosfera che accompagna le pulizie di primavera. Si rivolta da cima a fondo la casa, si spalancano le finestre per far entrare aria pulita ed è tutto un andirivieni, conquistati da positiva frenesia.

Quando si avvicina l’appuntamento con le elezioni RSU accade un po’ la  stessa cosa. Organizzazioni sindacali che sono state silenti per anni escono fuori da un letargo quasi invernale e cominciano a sfornare comunicazioni a raffica, annunciando soluzioni ad ogni problema. Fioccano ricorsi come meteoriti, che nemmeno nella notte di San Lorenzo ne vedi così tanti. Le promesse si sprecano, con quell’abilità un po’ arruffona di chi confida nella scarsa memoria collettiva.

Ti viene da chiederti dove sono stati in tutto questo tempo, perché non hanno risolto prima quei problemi per i quali oggi dicono di avere la soluzione. Con quale coerenza hanno prima sostenuto il “Decreto salva Italia”, che ha allungato i tempi del pagamento del TFS dei lavoratori pubblici, e oggi promuovono cause per ripristinare i tempi di erogazione precedenti?

USB non vi stupirà con effetti speciali. Dalla nostra parte abbiamo un lavoro costante all’interno dei posti di lavoro, il coraggio di schierarci e di prendere posizione, anche nelle situazioni più scomode, i risultati, piccoli e grandi, che hanno prodotto le lotte da noi promosse, anche quando non abbiamo firmato gli accordi perché al loro interno avevano inserito parti non accettabili.

Non abbiamo bisogno di svegliarci dal letargo perché siamo sempre stati svegli e solerti a mobilitarci di fronte alle ingiustizie piccole e grandi e nell’interesse dei lavoratori. Anche se siamo presenti nel mondo del lavoro pubblico da quasi quarant’anni, ancora oggi rappresentiamo l’unica vera novità del panorama sindacale nazionale, l’unica reale alternativa al sindacato padronale complice i cui alfieri sono CGIL-CISL-UIL e ai sindacati azienda, che si muovono con spregiudicata destrezza inseguendo interessi personali piuttosto che collettivi.

CANDIDATI CON USB, SOSTIENI LE LISTE CON IL TUO VOTO

USB Pubblico Impiego