MESCHINA PROVOCAZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE, SI TENTA DI IMPEDIRE L’ASSEMBLEA DI 1 MINUTO

Nazionale -

Con motivazioni pretestuose e volendo ingenerare confusione nel territorio, il Direttore Centrale delle Risorse Umane, Dr. Ciro Toma, ha trasmesso a tutti i direttori di sede una comunicazione indirizzata alle OO.SS. CGIL-UIL-CISAL-RdB/USB nella quale nega l’assemblea così come indetta dalle segreterie sindacali nazionali nella serata del 7 settembre.

Confermiamo l’assemblea di 1 minuto in Direzione Generale e in tutte le sedi (ad eccezione di quelle del Friuli Venezia Giulia) respingendo le motivazioni addotte dall’amministrazione, in merito alle quali valuteremo iniziative anche di natura legale.

 

E’ sempre più chiaro da che parte sta questa amministrazione, certamente non dalla parte dei lavoratori.

 

Diventa ancora più importante aderire in massa all’iniziativa, che è stata regolarmente convocata dalle RSU e dalle organizzazioni sindacali di sede, mentre la convocazione inviata dalle segreterie nazionali CGIL-UIL-CISAL-RdB/USB aveva esclusivamente carattere cautelativo laddove non si fosse già provveduto localmente.

 

ALZIAMO  LA TESTA:

DIFENDIAMO LA NOSTRA DIGNITA’

PARTECIPIAMO AL MINUTO DI PROTESTA

 

FP CGIL INPS         UIL PA  INPS         FIALP - CISAL INPS      RdB PI - USB INPS