E’ IL NOSTRO CONTRATTO, NON DELEGHIAMOLO AD ALTRI - 12 OTTOBRE 2017 ORE 11, MANIFESTAZIONE-PRESIDIO ALL’ARAN

Nazionale -

ALLE LAVORATRICI E AI LAVORATORI DELL’INPS

Di seguito il comunicato con il quale la USB Pubblico Impiego ha convocato una manifestazione-presidio per il 12 ottobre davanti alla sede dell’Aran, in via del Corso n. 476 a Roma, a sostegno della Piattaforma USB per il rinnovo dei contratti del pubblico impiego.

E’ questa l’occasione in cui i mansionisti dell’INPS delle aree A e B possono far sentire la loro voce a supporto della proposta dell’area unica amministrativa che raccolga il personale delle attuali tre aree professionali.

Vi avevamo promesso un appuntamento nazionale: eccolo. Ora sta a voi sfruttare l’occasione e rafforzare la proposta della USB.

Tre i punti principali su cui è stata convocata l’iniziativa:

  • 300 euro di aumento mensile uguale per tutti (per non aumentare la forbice tra i livelli bassi e quelli alti);
  • Area unica amministrativa;
  • Riduzione dell’orario di lavoro a 32 ore settimanali a parità di retribuzione (per favorire le assunzioni).

Vi invitiamo ad organizzare la vostra presenza alla manifestazione insieme ai delegati di sede della USB.

Passiamo dalle parole ai fatti, perché il contratto è nostro e non lo deleghiamo a nessuno.

USB Pubblico Impiego INPS

 

 

E’ IL NOSTRO CONTRATTO

NON DELEGHIAMOLO AD ALTRI

 

Il rinnovo dei contratti del pubblico impiego stenta a decollare, nonostante i continui proclami del Governo. Dopo 8 anni di blocco contrattuale, bene che vada si rischia di ritrovarsi con un aumento a regime di 85 euro lordi mensili, frutto del vergognoso protocollo firmato da CGIL-CISL-UIL il 30 novembre 2016, mentre il solo recupero dell’inflazione del periodo 2010-2017 comporterebbe incrementi mensili da 140 a  280 euro mensili, a seconda del livello economico d’inquadramento.

Non si può restare fermi ed aspettare che CGIL-CISL-UIL firmino un nuovo accordo fortemente penalizzante per le lavoratrici e i lavoratori del pubblico impiego.

Per questo invitiamo tutte e tutti a partecipare alla manifestazione-presidio che terremo davanti l’Aran per sostenere la Piattaforma contrattuale della USB, i cui punti principali sono:

  • 300 euro di aumento mensile uguale per tutti;
  • L’Area unica amministrativa;
  • La riduzione dell’orario di lavoro a 32 ore a parità di retribuzione.

Recuperiamo potere contrattuale attraverso la partecipazione attiva al rinnovo del contratto. Costringiamo gli altri sindacati e la controparte a confrontarsi con le nostre proposte.

 

12 OTTOBRE 2017 ORE 11

MANIFESTAZIONE-PRESIDIO ALL’ARAN

 

USB Pubblico Impiego