3 MESI di ATTIVITA' USB

ORA LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO

Roma -

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

17.04.2013 USB abbandona il tavolo negoziale riconvocato a livello nazionale perché l’amministrazione, nonostante il parere contrario di tutte le OOSS, conferma l’intenzione di estendere la pausa mensa a 30’ mentre CISL e UIL restano a discutere delle posizioni organizzative

 

22.04.2013 La USB interrompe la video conferenza di presentazione ufficiale del Fondo “SIRIO” presso l’auditorium INAIL, dove gli ex segretari nazionali di CISL - UIL pubblicizzano la previdenza complementare

 

30.04.2013 Mentre i direttivi congiunti di CGIL-CISL-UIL chiusi nell’auditorium INAIL fissano le nuove regole sulla rappresentanza, il blitz esterno della USB denuncia l’Intesa ormai imminente con la Confindustria

 

13.05.2013 Dopo tre rinvii a data da destinarsi su organici, esuberi e risparmi, la USB occupa la sala “Gianni BILLIA” della DG ed ottiene dopo tre ore di protesta l’impegno formale del direttore generale a riaprire il tavolo nazionale su detti argomenti di interesse certo prioritario

    

14.05.2013 La grande assemblea dei lavoratori delle aree A e B svolta presso il cinema Farnese e il successivo incontro presso il Ministero della Funzione Pubblica rilanciano con forza la vertenza per l’area unica

  

22.05.2013 Con la manifestazione nazionale davanti al Parlamento Italiano, la USB mobilita i lavoratori del Pubblico Impiego e chiede il rinnovo dei contratti bloccati dal 2009, una immediata stabilizzazione dei precari e la definitiva abrogazione della “Controriforma Brunetta”

 

07.06.2013 La USB occupa la sala del Collegio dei Sindaci in DG per protestare contro il taglio di 94 milioni di euro dal Fondo 2013 destinato alla produttività dei lavoratori costringendolo ad un approfondimento      

 

17.06.2013 Con una lettera inviata al Presidente del Collegio dei Sindaci parte ufficialmente sull’intero territorio nazionale la campagna in difesa del sistema previdenziale pubblico e delle retribuzioni dei colleghi

   

26.06.2013 Si diffonde a macchia d’olio la pratica delle assemblee flash mob, convocate ovunque presso gli sportelli per soli 15’, nel corso delle quali i cittadini vengono informati del taglio del servizio all’utenza

    

02.07.2013 L’iniziativa USB di incatenare letteralmente con tanto di lucchetti le auto blu dei componenti il Collegio dei Sindaci parcheggiate nel cortile della DG riscuote un notevole successo, al punto da essere ripresa dalle maggiori testate giornalistiche e da alcune televisioni

 

03.07.2013 Lo sciopero nazionale di quattro ore indetto all’INPS rappresenta una prima grande risposta allo smantellamento dello stato sociale

 

04.07.2013 La USB denuncia in una pubblica assemblea il vergognoso accordo sulla rappresentanza siglato dalla Confindustria con CGIL-CISL-UIL

 

17.07.2013 La USB rinnova la richiesta di riaprire un tavolo negoziale a livello nazionale sull’adeguamento pausa mensa e diffida formalmente l’ amministrazione dal perseverare in comportamenti non condivisi.

   

ED UNA DOMANDA SORGE SPONTANEA:

MA CHE COSA FANNO LE ALTRE OOSS? 

UN NUOVO PATTO CON CONFINDUSTRIA

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati