574 ANOMALIE DA RINGRAZIARE

Comunicato 13/08

Roma -

 

 

Codice assente. In gergo: “anomalia” dovuta ad omessa timbratura. In pratica, quelli che hanno partecipato alla storica assemblea unitaria di venerdì 11 aprile in DG sono al momento 574 fantasmi da sistemare in qualche modo. Non risultano da nessuna parte. 574 fantasmi dunque ai quali sono da aggiungere, anche se i dati sono ancora ufficiosi, 36 lavoratori “reali” con doppia timbratura in DG, 8 che hanno dimenticato il badge + un collega che ha timbrato due volte ma lo ha fatto esclusivamente presso la propria sede di appartenenza. In totale, un’assemblea con seicentodiciannove 619 partecipanti!

Come non si vedeva da tempo. Unica.

I dubbi, le attese, gli abbracci, le emozioni. Con i lavoratori per un giorno finalmente protagonisti. Aria pulita e cuore caldo. Un’assemblea che in ogni caso lascerà il segno.

 

Ma piuttosto che sperticarci nel tesserne le lodi, preferiamo ora a mente fredda fare poche e brevi considerazioni su ciò che essa ha inequivocabilmente evidenziato:

·        il malessere da troppo tempo esistente nelle Sedi e nelle Agenzie del Lazio;

·        il senso del dovere e l’autonomia gestionale del personale;

·        la riorganizzazione a questo punto indispensabile del lavoro in ambito regionale.

 

Vedremo se, al di là delle solite dichiarazioni d’intenti, l’amministrazione sarà in grado di far seguire alle parole i fatti. Palese la nostra disponibilità nel merito a riprendere quanto prima corrette relazioni sindacali. Ovviamente al tavolo nazionale.

Le critiche, comunque costruttive, che abbiamo registrato e raccolto ci hanno invitato ad essere più pazienti e meno frettolosi, ad evitare di ricadere nello stesso errore alla fine di ogni anno, a consultare sempre prima il personale e a non disperdere comunque  il patrimonio acquisito così faticosamente. Bisognerà tenerne conto.

Rammentiamo ancora una volta i primi 2 obiettivi che ci siamo prefissati unitariamente all’inizio della mobilitazione, precisando che si tratta soltanto di quelli più immediati: il recupero dell’incentivo 2007 (il dato di cui siamo in possesso è tutt’ora interlocutorio) ingiustamente decurtato e lo spostamento sul tavolo nazionale della trattativa (aperta ma non conclusa) sulle selezioni interne.        

In attesa di buone nuove, abbiamo deciso di concedere una pausa all’amministrazione e di sospendere momentaneamente il calendario delle agitazioni già programmate.

Ma non faremo un passo indietro e stiamo aspettando. Per essere ancora protagonisti.

Nel frattempo, 574 volte grazie per aver dimostrato nei fatti che, nonostante tutto, un altro modo di fare Sindacato è possibile.

 

 

 

Coordinamento regionale RdB-CUB INPS Lazio

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati