ANCORA MORTI SUL LAVORO

Nazionale -

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ANCORA MORTI SUL LAVORO

 

I sei morti di ieri, nell’impianto di depurazione di Mineo (Catania), vanno ad aggiungersi ad un lungo, interminabile elenco di vittime del lavoro, vite sacrificate in nome del profitto. Quest’ultimo tragico episodio evidenzia ancora una volta la mancanza di una cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro, insieme a scarsi controlli e norme inadeguate.

 

La RdB-CUB INPS partecipa al cordoglio delle famiglie degli operai morti a Mineo e porterà in piazza, nell’ambito della giornata di mobilitazione del prossimo 20 giugno, la richiesta del rispetto della vita dei lavoratori, che va salvaguardata con scelte concrete e non nei salotti televisivi.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati