BONUS 200 EURO PER I DIPENDENTI INPS FACCIAMO CHIAREZZA

Nazionale -

(64/22) Il messaggio Hermes 2485 del 20/06/2022, in applicazione dell’art. 31, comma 1 del DL 17 maggio n. 50, definisce che hanno diritto al bonus di 200 euro una tantum, i lavoratori che nelle mensilità da gennaio a dicembre 2022 abbiano percepito un imponibile previdenziale inferiore a 2692,00.

Per questi lavoratori è previsto anche un esonero contributivo dello 0,80% per tutto il 2022. Nella busta paga di giugno questi lavoratori troveranno in automatico la restituzione del contributo calcolato in eccedenza da gennaio a maggio e avranno una ritenuta contributiva minore dal mese di giugno fino a dicembre.

Solo questi lavoratori sono considerati aventi diritto al bonus di 200 euro.

Oltre al reddito mensile inferiore all’importo citato, non si deve essere titolari di prestazioni pensionistiche o assistenziali dell’INPS o di altra forma di assicurazione obbligatoria e non si devono avere nel nucleo familiare percettori di Reddito di Cittadinanza.

A tale proposito, solo quei lavoratori che abbiano avuto un reddito imponibile previdenziale al di sotto dell’importo citato troveranno nella pagina intranet dedicata ai servizi ai dipendenti – Self Fisco - la possibilità di presentare una dichiarazione nella quale dovranno indicare di non avere pensioni né Reddito di Cittadinanza nel nucleo familiare.

Tutti gli altri lavoratori non troveranno la dichiarazione nella pagina di Self Fisco.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati