Cento lavoratori precari in corteo interno nella sede INPS di via dell'Amba Aradam

Roma -

Questa mattina la RdB CUB ha indetto un presidio di lavoratori precari del Pubblico Impiego presso la Sede INPS di Roma Appio. Quasi 100 precari dell’Agenzia del territorio, del Ministero della Giustizia e degli Enti previdenziali INPS, INAIL, INPDAP hanno manifestato per protestare contro l’attivazione da parte dell’Amministrazione INPS di contratti di lavoro interinale, in un Ente nel quale sono già presenti altri cinquecento lavoratori precari storici, tra ex LSU e CFL in attesa di stabilizzazione.
Un Ente, l’INPS, che dovrebbe impegnarsi, per dovere istituzionale, contro il lavoro nero o le finte collaborazioni coordinate e continuative, finisce per incentivare, invece, il lavoro precario.
I lavoratori hanno promosso un corteo interno alla sede INPS denunciando la piaga del precariato nella pubblica amministrazione ed hanno invitato i dipendenti della sede a partecipare all’iniziativa promossa dalla RdB Cub per il 16 giugno in Campidoglio, a Roma, dove nella sala della Protomoteca nel corso di un’assemblea nazionale dei precari della Pubblica Amministrazione sarà presentato il progetto di legge per la stabilizzazione complessiva di tutti i precari del Pubblico Impiego.
Infine una delegazione di lavoratori ha incontrato il Direttore della sede INPS che ha assunto l’impegno di rappresentare le ragioni della protesta al Direttore regionale ed al Presidente del Comitato Provinciale.
A conclusione della manifestazione, i lavoratori si sono dati appuntamento per il 16 giugno in Campidoglio per una giornata di straordinaria importanza.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati