CHIUDERE SPORTELLI E CML OVUNQUE IN PRESENZA SOLO ATTIVITA’ REALMENTE INDIFFERIBILI

Nazionale -

 (142/20) La USB ha inviato la diffida anche alla sede provinciale di Bolzano perché siano chiusi gli sportelli in presenza, mentre risulta che siano già state date disposizioni per autorizzare il lavoro agile a tutti ad eccezione della copertura delle attività indifferibili.

La diffida inviata all’amministrazione centrale il 10 novembre riguarda tutto il territorio nazionale. Ovunque, a nostro parere, deve essere autorizzato lo smart working emergenziale per l’intero orario di lavoro settimanale senza obbligo di rientri, tranne che per la copertura delle attività indifferibili, da garantire con la rotazione del personale.

Lo sportello in presenza non può essere considerato attività indifferibile, come invece indicato nel messaggio Hermes N. 4149/2020, in quanto l’attività d’informazione e consulenza può essere svolta anche da remoto con gli strumenti di cui si è dotato l’Istituto.

Il buono pasto va riconosciuto a tutto il personale in smart working emergenziale perché all’interno dell’emergenza epidemiologica il lavoro agile, come abbiamo già scritto, è una misura sanitaria che contribuisce a frenare la diffusione del virus e non una semplice modalità organizzativa del lavoro.

Vanno chiusi anche i Centri medico legali, attuando l’attività di accertamento sanitario esclusivamente attraverso l’analisi della documentazione sanitaria. Il periodo di emergenza epidemiologica deve essere considerato neutro ai fini delle revisioni del diritto alla prestazione economica dell’invalidità civile. E’ questo il momento di mettersi a tagliare prestazioni che in alcune zone del Paese hanno rappresentato in passato, e probabilmente lo sono ancora oggi, una sorta di ammortizzatore sociale?

ASSEMBLEE INTERREGIONALI

Dopo l’assemblea su Teams del 10 novembre per le colleghe e i colleghi del Piemonte e della Valle d’Aosta, domani 13 novembre si terrà l’assemblea USB per il Veneto e il Friuli Venezia Giulia. L’assemblea è indetta per l’intera giornata lavorativa. I lavori cominceranno alle ore 9:00. Alle lavoratrici e ai lavoratori di quelle regioni è stato inviato il link per collegarsi. Ricordiamo che le assemblee sono aperte a tutti. I prossimi appuntamenti saranno: il 17 novembre per Lombardia e Trentino Alto Adige e il 19 novembre per Puglia e Calabria. Connettiamoci e confrontiamoci. Non perdiamo queste preziose occasioni.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati