COMUNICATO STAMPA - INPS: ALLE SEDI PIÙ LAVORO ALLA DIREZIONE GENERALE I PREMI

57 fortunati riceveranno indennità extra per funzioni già svolte

 

Mentre nelle sedi dell’INPS i lavoratori subiscono i molteplici effetti di una riorganizzazione interna che ha aumentato competenze e carichi di lavoro, insieme a quelli derivanti dalle scelte del Governo, con il blocco per lungo tempo di contratti e retribuzioni, nella direzione generale dell’Ente previdenziale 57 fortunati si vedranno incrementare l’indennità di funzione fino a 1.800 mensili  per continuare a svolgere, in massima parte, le stesse funzioni per le quali sono già indennizzati.

“E’ uno scandalo che non possiamo tacere – afferma Luigi Romagnoli, Coordinatore nazionale dell’USB INPS – non ci sono giustificazioni organizzative o professionali che tengano per questa proposta dell’amministrazione”.

“I fortunati dipendenti della direzione generale – prosegue l’esponente del sindacato di base – verrebbero a percepire la stessa indennità assegnata al direttore di una grande agenzia metropolitana. Queste scelte aumentano sempre di più la distanza tra la direzione generale e il territorio e danneggiano l’immagine dei dipendenti pubblici, sempre più nel mirino di Governo e Confindustria”.

Conclude Luigi Romagnoli: “Se necessario occuperemo la sede dove si svolgeranno i colloqui, per impedire che l’amministrazione attui una scelta inopportuna e intempestiva”.

 

Roma, 9 novembre 2011     

Ufficio Stampa USB

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati