CONVEGNO ANMI INPS: QUESTA E' L'IMMAGINE CHE CI PIACE DELL'ISTITUTO!

In allegato il comunicato n.75/07

Nazionale -

    Abbiamo assistito nella giornata di venerdì 30/11 ad un interessantissimo convegno organizzato dall’ANMI INPS, l’associazione sindacale dei medici dell’Istituto federata con la RdB-CUB.


    L’incontro, promosso anche dall’associazione scientifica IARF onlus, aveva per tema “La disabilità. E a capo!”, ponendo al centro della discussione la ricerca di una semplificazione del processo accertativo ed amministrativo della disabilità.


    Ha presieduto il convegno Francesco Ammaturo, presidente dell’ANMI- FEMEPA. Per il governo sono intervenuti il ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale Cesare Damiano ed il sottosegretario al ministero della Solidarietà Sociale Cecilia Donaggio, insieme ad altri numerosi rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni che si occupano di inabilità.


    Erano presenti invece per l’INPS: il presidente Gian Paolo Sassi; il presidente del CIV Francesco Lotito; il direttore generale Vittorio Crecco; il coordinatore generale dei medici legali Massimo Piccioni. Sono intervenuti inoltre: il direttore Invalidità Civile INPS Valfranco Fortuni e Franco De Luca, in rappresentanza dei presidenti di commissione provinciale di verifica ed in qualità di coordinatore regionale medico legale.


    Grande spazio è stato dedicato al tema dell’invalidità civile ed al passaggio all’INPS dei compiti di verifica sulla fase accertativa di prima istanza.


    Gli organi istituzionali dell’INPS hanno tracciato un bilancio più che positivo di questi primi mesi di attività, nei quali è stato analizzato oltre il 90% dei verbali pervenuti dalle ASL e dal Ministero dell’Economia e Finanze.


    E’ stato sottolineato il gravoso impegno non solo dei medici dell’Istituto, ma anche degli infermieri e degli amministrativi preposti a tale attività. E’ stata inoltre evidenziata una carenza di organico che andrà analizzata nelle sedi opportune.


    Parole di apprezzamento anche negli interventi del ministro Damiano e del sottosegretario Donaggio.


    A questi risultati positivi, a questo impegno eccezionale, dovrà ora essere data innanzitutto un’adeguata risposta economica che tenga nel dovuto conto i reali carichi di lavoro. Allo stesso tempo dovranno essere affrontate le questioni organizzative e di organico.


    E’ attraverso queste iniziative che si può e si deve offrire un’immagine dell’INPS più coerente con i compiti istituzionali e con l’impegno quotidiano del personale, iniziative sulle quali andrebbe speso maggiormente l’impegno dell’Ufficio comunicazione esterna dell’Istituto.


    In margine all’incontro abbiamo potuto avvicinare il ministro Damiano, al quale abbiamo consegnato una documentazione della RdB-CUB sui commi 25-26-27 dell’Art. 4 della Finanziaria 2008, chiedendogli di intervenire per bloccare tale norma che svuoterebbe l’INPS di importanti funzioni.

 

    I “rompipalle della CUB”, come ci ha scherzosamente apostrofato il ministro… hanno colpito ancora!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati