COORDINAMENTO NAZIONALE DELEGATI RdB INPS. 25 - 26 GENNAIO 2007

Comunicato n.9/07

Nazionale -

Il Coordinamento Nazionale dei delegati RdB INPS, riunito a Chianciano (SI) nei giorni 25 e 26 gennaio 2007, ha valutato lo stato della contrattazione integrativa di Ente 2006 ed ha ribadito:

La netta contrarietà all’istituzione della Vice dirigenza attraverso i Ruoli ad integrazione con aggravio sul Fondo di Ente;

La netta contrarietà all’attribuzione delle posizioni organizzative ai C3, in quanto potrebbe rappresentare un disincentivo a bandire selezioni per la p.o. C4;

La netta contrarietà ai 10 punti discrezionali previsti per le selezioni interne a C4;

La netta contrarietà all’istituzione del Capo team vigilanza, proponendo che le risorse economiche individuate per questa figura siano utilizzate per aumentare il numero di posti a C4 nelle selezioni concorsuali interne;

La netta contrarietà al proliferare delle indennità che gravano sulle risorse del Fondo, ritenendo necessario il blocco di eventuali nuove indennità fino ad una revisione complessiva del sistema indennitario che ponga a carico dell’Amministrazione l’onere del pagamento delle posizioni organizzative e funzionali;

La validità dei tre criteri individuati per le selezioni: ANZIANITA’ – TITOLO DI STUDIO – PROVA CONCORSUALE, che devono essere gli unici criteri validi per tutte le posizioni ordinamentali;

La necessità di una diversa pesatura dei tre criteri, assegnando il 50% all’anzianità, il 10% al titolo di studio ed il 40% alla prova concorsuale;

La necessità di una diversa modulazione del punteggio da assegnare al titolo di studio, riconoscendo un maggior peso alla laurea quinquennale rispetto a quella triennale;

L’opportunità di aumentare il numero di posti per le selezioni a C4 Informatica e Vigilanza;

L’opportunità di garantire il diritto di partecipazione alle selezioni al personale sprovvisto del requisito culturale richiesto, ma che abbia seguito percorsi di riqualificazione sostitutivi del titolo di studio.

Il Coordinamento Nazionale RdB ha inoltre sottolineato la priorità che il Contratto Integrativo 2006 garantisca almeno pari retribuzione accessoria individuale rispetto al 2005 e riattivi le selezioni concorsuali interne.

Lo stesso Coordinamento ha fatto il punto sulla vertenza legata alla certificazione delle mansioni ed all’effettuazione di mansioni superiori, individuando nel 23 febbraio 2007 una giornata di mobilitazione nazionale su tali temi.

In merito all’acquisizione di nuove funzioni legate all’Invalidità Civile, il Coordinamento Nazionale RdB ha apprezzato l’impegno della delegazione nazionale RdB nel sostenere al tavolo sindacale nazionale l’esigenza del ricorso all’Art. 4, comma 10, del CCNL 2000-2001, che prevede l’integrazione delle risorse del Fondo di Ente a seguito dell’acquisizione di nuove attività.

Il Coordinamento Nazionale dei delegati RdB ha infine sottolineato il successo della campagna di adesioni che ha portato ad un aumento degli iscritti alla RdB INPS del 7% in soli tre mesi, segno evidente della fiducia e della stima dei lavoratori dell’Ente nei confronti del sindacato di base.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati