FERMIAMO LA COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ 3-I SPA GIOVEDÌ 17 NOVEMBRE 2022 ORE 14:00

Nazionale -

FERMIAMO LA COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ 3-I SPA

GIOVEDÌ 17 NOVEMBRE 2022 ORE 14:00

PRESIDIO DAVANTI AL MINISTERO DEL LAVORO

VIA VENETO 56 ROMA

ASSEMBLEA ESTERNA APERTA A TUTTI I LAVORATORI DELLA DIREZIONE GENERALE, DELLA DIREZIONE REGIONALE LAZIO, DEL COORDINAMENTO METROPOLITANO DI ROMA E DELLE SEDI TERRITORIALI DI ROMA

DALLE ORE 12:00 A FINE TURNO

MESSAGGIO HERMES N. 4100 DEL 14/11/2022

_________________________________________________________________________

USB: FERMIAMO LA PRIVATIZZAZIONE DELL’INFORMATICA DI INPS-INAIL-ISTAT

PRESIDIO IL 17 NOVEMBRE ORE 14:00 DAVANTI AL MINISTERO DEL LAVORO

La USB torna di nuovo in piazza per bloccare il progetto di privatizzazione dell’informatica pubblica di INPS-INAIL-ISTAT deciso con l’art. 28 del decreto-legge N. 36 del 2022, nel quale è prevista la costituzione della Società 3-I SpA per lo sviluppo, la manutenzione e la gestione di soluzioni software e di servizi informatici a favore dei tre enti e di altre amministrazioni pubbliche. Non si comprende perché lo sviluppo e la gestione di servizi informatici non possano essere attuati in ambito pubblico, attivando opportune sinergie tra amministrazioni anche per perseguire quelle economie di scala che s’intendono ottenere attraverso la società in house.

Il 17 novembre, alle ore 14:00, la USB Pubblico Impiego convoca un presidio davanti alla sede del Ministero del Lavoro, in Via Vittorio Veneto n. 56 a Roma.

Il 24 novembre i tre enti formalizzeranno con atto notarile la costituzione della Società 3-I SpA. È necessario impedire questo passaggio e scongiurare le inevitabili conseguenze. Oltre al presidio del 25 maggio scorso davanti al Senato in occasione della conversione del decreto-legge 36/2022, la USB Pubblico Impiego ha organizzato diverse iniziative all’interno dei tre enti. Nel frattempo, è mutato il quadro politico generale ed è venuto il momento di verificare se il nuovo Governo intenda muoversi in continuità con il precedente privatizzando l’informatica pubblica, o se invece assuma l’obiettivo di preservarla favorendo l’innovazione tecnologica, la crescita professionale e l’efficienza dei servizi informatici all’interno degli enti.

La privatizzazione dell’informatica di INPS-INAIL-ISTAT non riguarda solo i funzionari informatici dei tre enti ma tutto il personale, perché in gioco c’è la tenuta delle funzioni svolte dagli enti e il loro ruolo all’interno del Welfare pubblico e della statistica ufficiale. Per questo USB invita tutte e tutti a sostenere l’iniziativa con la partecipazione diretta al presidio. Per favorire la partecipazione, all’INPS e all’INAIL è stata convocata un’assemblea esterna aperta a tutti dalle ore 12:00 alla fine del turno lavorativo.

È l’unità dei lavoratori e non delle sigle sindacali a fare la differenza, sempre. È il protagonismo delle lavoratrici e dei lavoratori a incidere sugli obiettivi e a renderli possibili. Chi lotta non delega, lo fa in prima persona.

APPUNTAMENTO 17 NOVEMBRE 2022 ORE 14:00 VIA VENETO 56 – ROMA

_________________________________________________________________________

LETTERA AL MINISTRO DEL LAVORO

 

         Al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

        Dott.ssa Marina Elvira Calderone

 

Oggetto: Legge 29 giugno 2022 N. 79 di conversione del decreto-legge 30 aprile 2022 N. 36. Art. 28 - “Costituzione e disciplina della Società 3-I SpA”.

L’art. 28 del decreto-legge 30 aprile 2022 N. 36, convertito in Legge 29 giugno 2022 N. 79, prevede la costituzione e disciplina della Società 3-I SpA, partecipata al 100% da INPS-INAIL-ISTAT, per lo sviluppo, la manutenzione e la gestione di soluzioni software e di servizi informatici a favore dei tre enti e di altre amministrazioni pubbliche.

Alla scrivente organizzazione sindacale risulta che i presidenti di INPS-INAIL-ISTAT abbiano approvato in modo congiunto lo Statuto della 3-I SpA e che il prossimo 24 novembre la società sarà formalmente costituita con atto notarile.

La USB Pubblico Impiego sin dall’emanazione del decreto-legge N. 36 del 2022 ha espresso contrarietà alla costituzione della Società 3-I SpA in quanto si è ravvisato il pericolo di una privatizzazione dell’informatica pubblica dei tre enti attraverso un’operazione di evidente esternalizzazione di attività. Non si comprende perché lo sviluppo e la gestione di servizi informatici non possano essere attuati in ambito pubblico, attivando opportune sinergie tra amministrazioni anche per perseguire quelle economie di scala che s’intendono ottenere attraverso la società in house.

Per giunta, l’avvio del funzionamento della 3-I SpA sarà assicurato da personale informatico di INPS-INAIL-ISTAT dislocato temporaneamente presso la società, rendendo ancora più incongruente la scelta di privatizzare l’informatica pubblica con informatici dei tre enti. Perché non investire in innovazione e tecnologia all’interno di INPS-INAIL-ISTAT invece di affidarsi ad una società per azioni seppure a capitale pubblico?

La USB Pubblico Impiego il prossimo 17 novembre dalle ore 14:00 alle ore 17:00 sarà in presidio davanti a codesto Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per ribadire la propria contrarietà al progetto.

Pertanto, si chiede la possibilità di un breve incontro nell’ambito dell’iniziativa sindacale per poter rappresentare in modo più dettagliato le ragioni della protesta.

Ringraziando per l’attenzione, si inviano cordiali saluti.  

Roma, 14 novembre 2022                                                              p. USB Pubblico Impiego

                                                                                                                      Luigi Romagnoli

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati