IL 16-17-18 DICEMBRE RITORNA IL BLACK OUT INFORMATICO

CONTRO: LA LEGGE 133/2008; LO SCIPPO DI 6.000 EURO DI SALARIO; IL TAGLIO AGLI ORGANICI; IL FURTO DI UN ANNO DI CONTRATTO; IL CONTRATTO TRIENNALE.

Nazionale -

 

CHIARIMENTI SULL’INIZIATIVA DI BLACK OUT INFORMATICO

E’ UNA PROTESTA LECITA?– Sì, perché non si interrompe l’attività lavorativa, ma si svolgono altri adempimenti. Anche l’informazione all’utenza è garantita, escluso attività di consultazione procedure informatiche. Inoltre la durata del blocco dei PC incide marginalmente sull’orario di apertura degli sportelli. In ogni caso della legittimità della protesta ne risponde la segreteria nazionale della RdB INPS.

A COSA SERVE LA PROTESTA? – Serve a mantenere alta l’attenzione sulla vertenza in atto da mesi contro la Legge 133, lo smantellamento della pubblica amministrazione e per contratti che non siano una semplice elemosina e che rispettino le scadenze previste. Non sono sufficienti le promesse del governo, contenute nel Protocollo del 30 ottobre e del contratto dei ministeri, di restituire le somme sottratte con la Legge 133: perché non si impegnano ad abrogare l’Art. 67?

PERCHE’ IL BLACK OUT INFORMATICO? – Perché sono necessarie forme di agitazione che accompagnino le iniziative, come assemblee, manifestazioni e scioperi, che in questi mesi sono state attuate contro la Legge 133. Perché si vuole continuare a sollecitare un maggiore impegno da parte dei vertici dell'INPS, nominati dall'attuale governo.  Non basta non utilizzare le procedure, occorre tenere spento il PC per tutta la durata della protesta, continuando regolarmente a svolgere altre attività lavorative ed evitando di allontanarsi dalla postazione di lavoro per non dare alibi a qualcuno d’intervenire disciplinarmente.

 

PARTECIPIAMO IN MODO COMPATTO E CONVINTO ALLA PROTESTA

 

NELLE GIORNATE DEL 16-17-18 DICEMBRE

SPENGO IL PC DALLE 8 ALLE 10

PER ACCENDERE LA MOBILITAZIONE

 

CONTRO LA LEGGE 133/2008

CONTRO LO SCIPPO DI 6.000 EURO DI SALARIO

CONTRO IL TAGLIO AGLI ORGANICI

CONTRO IL FURTO DI UN ANNO DI CONTRATTO

CONTRO IL CONTRATTO TRIENNALE

 

RESPINGO IL PROTOCOLLO DEL 30 OTTOBRE

DIFENDO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

DIFENDO IL MIO LAVORO

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati