LE PAGELLE E COME COMBATTERLE LE LINEE GUIDA USB

Nazionale -

(92/22)  USB INPS è contraria alla presenza delle pagelle all’interno dell’Istituto e considera obiettivo prioritario farle sparire prima possibile. Non è questione di ottenere punteggi alti ma di respingere questa modalità. Oggi però, grazie all’Amministrazione e a CGIL-CISL-UIL-UNSA che la sostengono, i lavoratori si trovano a doverle fronteggiare ed è necessario avere idee chiare su come affrontare la questione. 

Le pagelle 2021 sono state consegnate a fine settembre 2022 attraverso la procedura VALINPS (un anno dopo, senza condividere né obiettivi né criteri di miglioramento). Le contestazioni interne sono possibili fino al 26 ottobre (termine che abbiamo chiesto venga prorogato) sempre attraverso la procedura. Peccato però che la funzione procedure di conciliazione non siano ancora disponibile in procedura.

Ad oggi il lavoratore, una volta visionata la pagella, può cliccare sul pulsante “accetta la scheda” o su quello “richiedi colloquio”. Il colloquio si svolge, eventualmente, con il dirigente che ha emesso la valutazione, e serve solo ad avere spiegazioni. Una vera presa in giro.

Attenzione: cliccare su “accetta la scheda” potrebbe, almeno nelle intenzioni dell’amministrazione, precludere la possibilità di colloquio o di ricorso.

Per fare ricorso si dovrà cliccare sull’apposito pulsante che sarà disponibile “nei prossimi giorni” e si verrà convocati da una commissione con il potere di rettificare la valutazione.

Sia al colloquio con il dirigente che a quello con la commissione si potrà avere l’assistenza di un rappresentante sindacale.

La USB è pronta a sostenere tutti i lavoratori che lo richiederanno.

Qualora non si trovi un accordo, si può procedere al ricorso giudiziario. USB ha già interpellato uno studio legale specializzato in diritto del lavoro per sostenere le ragioni dei lavoratori.

I dati che ci arrivano dalle sedi ci dicono di punteggi individuali mediamente aumentati rispetto a quelli intermedi e di una riduzione delle valutazioni insufficienti, che tuttavia rimangono numerose con alcuni casi di grave abuso.

Consigliamo a tutti i colleghi che abbiano ricevuto uno o più punteggi inferiori al 5 di attivare il ricorso in procedura VALINPS non appena la funzione sarà attiva.

Il colloquio non è necessario per avviare le procedure di contestazione ma riteniamo che sia consigliabile, anche in previsione di un possibile giudizio in tribunale. Questo percorso può essere attivato anche da tutti quei colleghi che, pur con punteggi pari a 5 o 6, ritengano di essere stati penalizzati o discriminati.

I delegati USB di sede, regionali sono disponibili a fornire l’assistenza necessaria. USB ritiene che le schede di valutazione per il 2021 e 2022 debbano essere considerate una sperimentazione senza effetti pratici su incentivo e carriera. Combattiamo insieme in ogni modo la vergogna delle pagelle e non perdiamo mai di vista l’obiettivo finale di cancellarle dalla nostra vita lavorativa. Un altro sistema di valutazione è possibile, basta volerlo.

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati