Marina Calderone ministro del Lavoro? Il marito è nel cda dell’Inps!

Nazionale -

Ormai ci siamo. Dopo il chiarimento tra Berlusconi e Meloni nella sede nazionale di Fratelli d’Italia, la compagine vincitrice delle elezioni politiche del 25 settembre punta spedita alla formazione del nuovo governo. L’incarico a Giorgia Meloni potrebbe arrivare nella giornata di giovedì. Nel toto nomine che accompagna puntualmente ogni composizione di nuovo governo, il nome di Marina Calderone come ministro del Lavoro ricorre ormai con insistenza.

Marina Elvira Calderone è presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro nel quale compare anche il marito, Rosario De Luca, che è anche presidente del CdA della Fondazione studi del Consiglio nazionale consulenti del lavoro e consigliere d’amministrazione dell’Inps.

L’Istituto nazionale di previdenza sociale è un ente pubblico sottoposto a vigilanza da parte del Ministero del Lavoro. Se Marina Calderone diventasse ministro del Lavoro “vigilerebbe” sull’attività del marito. Non sappiamo se giuridicamente si possa parlare di conflitto d’interesse ma riteniamo evidentemente inopportuna la contemporaneità dei due incarichi.

USB Pubblico Impiego INPS  

 

Roma, 18 ottobre 2022                                          

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati