Richiesta all'Amministrazione per procedere alla stabilizzazione dei lavoratori a tempo determinato in servizio presso la sede provinciale di Bolzano

Nazionale -

Al Presidente

Dr. Antonio Mastrapasqua

 

Al Presidente del CIV

Sig. Guido Abbadessa

 

Al Direttore Generale

Dr. Vittorio Crecco

 

Al Direttore Centrale DCSGRU

Dr. Mauro Nori

 

Al Direttore Regionale

Trentino Alto Adige

Dr. Gaetano Guerriero

 

Al Presidente

del Comitato Provinciale

di Bolzano

Rag. Riccardo Amort

 

Al Direttore Provinciale

di Bolzano

Dr. Antonio Giuseppe Morciano

 

 

e,  p.c.        Al Dirigente l’Ufficio Relazioni Sindacali

Dr. Claudio Albanesi

 

A tutti i lavoratori

 

 

 

 

 

Oggetto: Stabilizzazione lavoratori a tempo determinato in servizio presso la sede provinciale di Bolzano.

 

 

 

La scrivente organizzazione sindacale, con riguardo al DPCM di autorizzazione alla stabilizzazione del personale precario, siglato dal Ministro dell’Economia ed attualmente al vaglio della Corte dei Conti, chiede che si proceda comunque entro il 30 giugno alla stabilizzazione delle 34 unità lavorative in servizio presso la sede provinciale di Bolzano ed in possesso dei requisiti previsti dalle norme.

 

Tale richiesta fa riferimento al termine perentorio del 30 giugno 2009 per le procedure di reclutamento tramite stabilizzazione, con riferimento alle risorse disponibili per il 2008 sulla base delle cessazioni del 2007, come previsto dall’art. 41, comma 2, del DL 207/2008, citato al punto 3.1, lettera b) della Nota Circolare del Dipartimento della Funzione Pubblica N. 3858 del 27 gennaio 2009.

 

La scrivente organizzazione sindacale teme si ripeta quanto sciaguratamente accaduto nel 2008, quando l’autorizzazione alla stabilizzazione di 24 unità lavorative, contenuta nel DPCM emanato dal governo, fu vanificata dai ritardi accumulati nell’espletamento delle selezioni propedeutiche alla stabilizzazione. Quest’anno si chiede un coraggioso atto riparatore da parte di codesta amministrazione, attraverso la scelta di procedere alla stabilizzazione del personale precario, pur nelle more della pubblicazione del Decreto che avverrà, con ogni probabilità, oltre la scadenza del 30 giugno.

 

 

 

Roma, 18 giugno 2009                                                   p. RdB-CUB Pubblico Impiego INPS

                                                                                                           Luigi Romagnoli  

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati