Toscana. Mobilitazione Parastato sul mansionismo

Firenze -

Oggi 3 luglio i lavoratori dell’ INPS,  INAIL e INPDAP della Toscana hanno partecipato alle assemblee indette dalla RdB-Cub per richiamare l’attenzione sul fenomeno del mansionismo.

I lavoratori hanno attraversato le vie principali della città muniti di bandiere e fischietti recandosi presso le tre sedi regionali degli enti e hanno manifestato il loro disagio  al grido di

STESSO LAVORO STESSO SALARIO

Una delegazione ha chiesto ed ottenuto di essere ricevuta dai dirigenti dei tre enti, ai quali è stato rappresentata la situazione,  per altro loro già ben nota: da  anni le amministrazioni usano personale dell’area A e dell’area B per svolgere mansioni superiori non adeguatamente retribuite.
Gli stessi dirigenti non hanno potuto che condividere la nostra legittima protesta, impegnandosi a redigere un documento che evidenzi la situazione di grave disagio dei lavoratori e a farlo pervenire agli organismi centrali.

I lavoratori che stanno attuando il blocco delle mansioni superiori respingono ogni forma di ricatto e di pressione che possa essere esercitata dalle singole amministrazioni nei loro confronti, nel tentativo di farli recedere dalla lotta per il diritto di svolgere mansioni adeguate allo stipendio percepito e  rivendicano all’interno del Contratto di Lavoro un diverso Ordinamento Professionale che preveda la riduzione di ingiustificate differenze stipendiali.

Le manifestazioni proseguiranno nei prossimi giorni a livello nazionale e non cesseranno finché le nostre richieste non saranno soddisfatte.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati