Tutela della salute dei lavoratori e sicurezza sul luogo di lavoro

Bari -

 

Alla Direzione della Sede Provinciale INPS di Bari

 

                                                                  p.c.     ai lavoratori della Sede

 

                                                                  p.c.     alle OO.SS. ed alle RSU di Sede

 

                                                       

 

 

Oggetto: tutela della salute dei lavoratori e sicurezza sul luogo di lavoro

 

 

 

La scrivente O.S., facendo seguito alla richiesta già formulata verbalmente nel corso della sessione negoziale, svoltasi con codesta Direzione in data 03 u.s., chiede formalmente l’immediato ed integrale rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza e tutela dei lavoratori addetti, per almeno venti ore settimanali, ai videoterminali.

 

Si richiede infatti il puntuale ossequio, da parte datoriale, delle disposizioni che prevedono la sistematica sorveglianza sanitaria (visita medica oculistica e dell’apparato muscolo-scheletrico) del personale tutto (art. 176 del d.lgs. nr. 81/2008), l’adeguamento agli standard ergonomici delle attuali postazioni di lavoro, nonché il diritto alla fruizione delle pause tecniche obbligatorie.

 

In relazione a queste ultime si rammenta, in particolare, che il lavoratore ha diritto - in assenza di disposizioni contrattuali di diverso tenore - a fruire di un’interruzione pari a quindici minuti ogni centoventi di applicazione continuativa al videoterminale (art. 175, co. 3, d.lgs. 81/2008).

 

Tali pause retribuite, ed utili ai fini del completamento dell’orario quotidiano di lavoro (art. 175, co. 7 del decreto delegato), devono assorbire - per coloro i quali manifestano volontà in tal senso, e sempre che l’interruzione non consista in un cambiamento dell’attività - il periodo di pausa di cui all’art. 8, co.1, del d.lgs. nr. 66/2003(c.d. “pausa mensa”), in aderenza al dettato normativo di cui all’art. 13 della circolare del Ministero del Lavoro nr. 8/2005 (applicabile anche alle PP.AA.).

 

In ragione delle precedenti considerazioni, la scrivente O.S. chiede, nelle more dell’adeguamento delle procedure tecnico-informatiche, l’immediato riconoscimento del diritto alle citate pause, accordando ai lavoratori - ferma restando l’incumulabilità ad inizio e fine turno delle suddette interruzioni dell’attività lavorativa - la possibilità di attestare anche l’allontanamento dal posto di lavoro a mezzo paper@less, tramite il codice giustifica PRS0 (permesso retribuito sicurezza).

 

La RdB ritiene, comunque, indifferibile in subiecta materia l’apertura di un tavolo monotematico di confronto tra codesta Direzione ed i soggetti sindacali.

 

Distinti saluti.       

 

p. Il Coordinamento territoriale RdB/CUB P.I.

Michele Guglielmi

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati