NOTA USB su richiesta proroga uso software JAWS 20

Roma -

Alla Direttrice Generale Dott.ssa Gabriella Di Michele

Alla Direttrice centrale Risorse umane Dott.ssa Maria Grazia Sampietro

Al Direttore centrale Risorse strumentali e Centrale Unica Acquisti Dott. Maurizio Emanuele Pizzicaroli

p.c. A tutto il Personale

 

Oggetto: richiesta proroga uso software JAWS 20

 

L’INPS ha adottato per i tre mesi di lockdown in via sperimentale un programma di sintesi vocali, il JAWS 20 che ha permesso ai lavoratori non vedenti o ipovedenti, centralinisti, di poter lavorare in smart-working. Ci risulta che i lavoratori interessati hanno potuto svolgere i loro compiti in modo soddisfacente.

Il 30 giugno del corrente anno sono scaduti i tre mesi di sperimentazione e la convenzione per l’utilizzo del software su citato.

Nei giorni scorsi, la nostra struttura regionale USB Lombardia ha inviato, considerata la scadenza al 30 giugno, una richiesta al Direttore regionale della stessa per il rinnovo della convenzione per l'utilizzo di questa procedura. 

Considerato che ad oggi USB Lombardia non ha avuto alcun riscontro, e desumendo che anche nelle altre regioni la situazione sia uguale, con la presente si chiede di effettuare con urgenza il rinnovo della convenzione affinché l'utilizzo di questa procedura continui almeno fino al termine dell'emergenza sanitaria.

Si chiede inoltre di valutare la possibilità di utilizzare tale procedura JAWS 20 anche dopo l'emergenza sanitaria consentendo così ai lavoratori non vedenti e ipovedenti di poter continuare a lavorare in smart- working.

 

Roma 2 luglio 2020                                              Coordinamento Nazionale USB INPS

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni