Pescara - 28 luglio 2008 - ASSEMBLEA, MANIFESTAZIONE e PRESIDIO CONTRO il D.L. 112/2008

RdB-CUB COBAS SdL

Pescara -

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma quale Robin Hood, è una manovra tutta a favore delle imprese!!!

Infatti la manovra economica varata con il Decreto n°112 del 25/06/2008 dal Governo Berlusconi, facendo proprio il programma di Confindustria e accentuando le “ragioni” di un nuovo patto tra padronato e CGIL,CISL,UIL che si sta realizzando a partire dalla trattativa per la riforma della contrattazione,  sancisce tra l’altro:

-        il taglio di circa 150 mila posti di lavoro nella Scuola Pubblica (circa 110 mila insegnanti e 40 mila amministrativi);

-        la privatizzazione di fatto delle Università trasformandole in Fondazioni, sottraendo alla gestione pubblica una parte importante della ricerca scientifica e della formazione;

-        la privatizzazione del Patrimonio Immobiliare Pubblico (vendita delle case popolari e di tutti gli edifici di proprietà degli Enti statali);

-        il taglio di 17 miliardi di euro agli  Enti Locali  (Comuni, Province ecc.) con la reintroduzione dei Tickets e gli aumenti delle tasse locali;

-        la liberalizzazione dei Servizi Pubblici Localie cioè la ulteriore privatizzazione dei servizi finora gestiti dai Comuni;

-        la cancellazione della norma che prevedeva la possibilità di stabilizzarei lavoratori precari che avevano almeno tre anni di servizio negli ultimi cinque;

-        la riduzione degli organici nella Pubblica Amministrazioneche di fatto viene messa nella condizione di non poter adempiere ai propri compiti;

-        la riduzione degli organici e tagli nella Sanità Pubblicaa tutto vantaggio delle cliniche private;

-        il taglio dei salari nella Pubblica Amministrazionecon nessun stanziamento per i rinnovi contrattuali e l’abolizione dei Fondi per la produttività;

-        l’affidamento ad Agenzie Private dei controlli sulle imprese privatesottraendole al controllo dello Stato;

-        l’abolizione del divieto di cumulo tra pensioni e redditi da lavorobruciando così la possibilità per moltissimi giovani e disoccupati di accedere al mondo del lavoro;

-        libro unico del lavoro che sostituirà gli altri già obbligatori (libro matricola e libro paga) da compilarsi entro il 16 del mese successivo;

-        dimissioni in bianco : si reintroduce e si legalizza la consuetudine di molti imprenditori di far firmare, all’atto dell’assunzione, le dimissioni in bianco del lavoratore.

 

 

 

28 luglio 2008

in piazza Alessandrini a Pescara dalle ore 9,00

Assemblea con Manifestazione e Presidio

FERMIAMOLI!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati