RIUNIONE A BOLZANO SULLA VERTENZA SEMESTRALI

Comunicato n.49/07

Bolzano -

Si è svolto lo scorso giovedì 19 luglio, presso la sede provinciale di Bolzano, un incontro sindacale convocato dall’amministrazione locale per riferire in merito alle iniziative intraprese per la stabilizzazione dei semestrali assunti con contratto a tempo determinato.

Abbiamo apprezzato l’iniziativa e la volontà dimostrata dall’amministrazione nel voler cercare le soluzioni più idonee, sia per venire incontro alle aspettative dei lavoratori sia per colmare le insostenibili carenze d’organico. Alla riunione erano presenti: il direttore della sede provinciale, il presidente del comitato provinciale ed il direttore regionale.

Nel nostro intervento abbiamo cercato di fugare i dubbi ancora presenti circa l’applicabilità dell’Art. 1, comma 519 della Legge Finanziaria 2007 ai semestrali di Bolzano in possesso dei requisiti previsti dalla suddetta legge di bilancio e richiamati dalla circolare n.7 del 30 aprile 2007, emanata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica.

Abbiamo sottolineato come l’applicazione del comma 519 non impedisca l’emanazione di concorsi pubblici per il reperimento di nuovo personale, nonché il riconoscimento delle aspettative di crescita professionale del personale a tempo indeterminato, attraverso le selezioni interne.

La carenza di organico è tale che ogni esigenza può trovare soluzione senza che l’una confligga con le altre, tanto più che la circolare n. 7 prevede che per procedere alla stabilizzazione si possa rivedere l'organico.

Inoltre, l’applicazione del comma 519 comporterà da una parte il mantenimento in servizio dei lavoratori a tempo determinato interessati dal provvedimento di stabilizzazione, dall’altra si potrà in ogni caso ricorrere a nuovi contratti a tempo determinato, in attesa dell’espletamento dei concorsi pubblici, considerata la notevole carenza d’organico.

Abbiamo modo di ritenere di aver contribuito a fare chiarezza in merito alla sostenibilità delle richieste dei lavoratori con contratto a tempo determinato della sede di Bolzano e di essere intervenuti con spirito costruttivo e collaborativo.

Abbiamo registrato con piacere gli interventi della CGIL e della UIL, a sostegno dell’applicabilità del comma 519 ai semestrali di Bolzano, ritenendo che la norma riportata dalla citata circolare n. 7 sia inequivocabile.

La parola ora passa all’amministrazione centrale, che ancora non scioglie il nodo e lascia passare tempo prezioso.

Qualora tale atteggiamento dilatorio dovesse compromettere i giusti interessi dei lavoratori, l’amministrazione centrale sarà chiamata a rispondere del proprio comportamento.

Nel frattempo i lavoratori hanno compilato la domanda di stabilizzazione, anche in assenza di specifiche direttive dell’amministrazione.     

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati