VIGILANZA UN PERCORSO UNITARIO GIA' C'E'

VIGILANZA, GLI ISPETTORI HANNO GIA’ UN PERCORSO UNITARIO. 19 GENNAIO ASSEMBLEA NAZIONALE IN VIA FORNOVO N. 8 A ROMA

Nazionale -

In preparazione dell’assemblea nazionale dell’11 gennaio scorso, chiesta dagli ispettori di vigilanza dell’INPS, era stato rivolto un appello a tutte le organizzazioni sindacali per costruire un appuntamento unitario. A rispondere positivamente all’appello dei lavoratori sono stati UIL, USB e CISAL, mentre CISL e CGIL si sono smarcati da quell’appuntamento giudicandolo una fuga in avanti e riponendo le proprie aspettative nell’incontro con l’Amministrazione previsto nel pomeriggio dello stesso 11 gennaio.

L’assemblea degli ispettori di vigilanza si è conclusa con la proposta di alcune forme di protesta e con l’appello alle altre organizzazioni sindacali ad unirsi alle scadenze decise: un nuovo appuntamento nazionale fissato per il 19 gennaio davanti agli Uffici del Capo dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, in Via Fornovo N. 8 a Roma, al quale si uniranno anche gli ispettori dell’INAIL e dell’INL, e la convocazione di assemblee regionali in cui pianificare le forme di protesta.

Leggere oggi l’appello all’unità lanciato dalla CISL INPS per un’assemblea della Vigilanza INPS del centro Italia da tenersi il prossimo 23 gennaio lascia sbigottiti ed appare veramente tardivo. INPS e INAIL rischiano seriamente di perdere i propri corpi ispettivi ed oggi di tutto c’è bisogno meno che di disperdere le forze in una pluralità di appuntamenti che indeboliscono il fronte dei lavoratori. Lo hanno ben compreso i sindacati che si sono uniti in questa vertenza, pur nella consapevolezza delle profonde diversità che ne fanno soggetti sindacali diversi tra loro.

C’è bisogno di allargare il fronte anche agli ispettori dell’INL per lottare tutti insieme sui seguenti obiettivi:

- Mantenimenti di tre distinti corpi ispettivi;

- Salvaguardia delle funzioni della Vigilanza di INPS e INAIL;

- Salvaguardia delle risorse necessarie al funzionamento dell’attività di Vigilanza di INPS e INAIL;

- Investimenti informatici e finanziari per il funzionamento dell’INL;

- Stanziamento di adeguate risorse aggiuntive per la parificazione economica dei trattamenti degli ispettori di vigilanza dei tre corpi ispettivi.

Su questi obiettivi chiamiamo i lavoratori a partecipare al presidio che si terrà il prossimo 19 gennaio davanti alla sede del Ministero del Lavoro di Via Fornovo. Insieme ai lavoratori decideremo come proseguire la vertenza.

Roma, 17 gennaio 2018

CISAL INPS - USB INPS - UILPA INPS

FRANCESCO VIOLA - LUIGI ROMAGNOLI - SERGIO CERVO

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati