BOLZANO - Elezioni dei rappresentanti del personale in seno alla Commissione ex art. 29 DPR 752/1976

In allegato il comunicato in lingua tedesca

Bolzano -

 

Care colleghe, cari colleghi,

 

come molti di voi sapranno, il giorno 13/01/2010 si terranno le Elezioni dei rappresentanti del personale in seno alla Commissione ex art. 29 DPR 752/1976.

La Commissione ex art. 29, denominata spesso anche Consiglio di amministrazione del personale dei ruoli locali, è presieduta dal Presidente del Comitato Provinciale ed è composta complessivamente da 8 membri:

  • Presidente del Comitato Provinciale ed il suo Vicepresidente
  • 2 funzionari della categoria direttiva in servizio presso la Sede di Bolzano
  • quattro rappresentanti del personale della Sede provinciale dell'INPS di Bolzano.

 

Ed è appunto questi 4 rappresentanti del personale che dovranno essere eletti da tutti noi dipendenti inquadrati nei ruoli locali.

La  Commissione ex art. 29 svolge importanti funzioni di amministrazione del personale:

  • bandisce con decreto i concorsi ai gradi iniziali dei ruoli locali, nonché i concorsi interni e determina d'intesa con la provincia il numero dei posti da mettere a concorso;
  • esprime parere in merito alla proporzionale per assunzioni fuori concorso;
  • esprime parere in merito a passaggi di ruolo del personale locale;
  • esprime parere su eventuali operazioni di mobilità e propone il comando in servizio di personale nazionale;
  • deve essere sentito in merito ai procedimenti di distacco del personale ed a proposito delle modifiche della pianta organica;
  •  svolge le funzioni di commissione di disciplina (!).

 

Risulta evidente a tutti noi l'importanza che assume l'elezione dei nostri quattro rappresentanti in seno alla Commissione stessa. Ancor di più se consideriamo i recenti sviluppi di norme come il D.lgs. 150/2009 (decreto Brunetta), in attuazione della riforma del lavoro pubblico, nel quale è palese l'accanimento rivolto nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori in tema di sanzioni e procedimento disciplinare. Un ulteriore fattore che inciderà in misura negativa sulla nostra condizione lavorativa è rappresentato dall'imminente disegno di riorganizzazione dell'Istituto. Ci verrà richiesta maggiore flessibilità e disponibilità, oltre alle solite costanti richieste di maggiore produttività,  con tutte le conseguenze sul piano dello stress lavorativo.

Nella convinzione che la partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori alle vicende del proprio Istituto sia assolutamente importante vi invitiamo quindi a partecipare in massa alle elezioni del 13 gennaio 2010!

 

 

p. RdB-CUB INPS Bolzano

Nadya Vitale  -  Omar La Rosa

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati