CARO INPS TI SCRIVO

Comunicato n. 84/14

 

USB SCRIVE ALL’AMMINISTRAZIONE SU ASSUNZIONI E SOLIDARIETA’

Nazionale -

USB ha inviato questa mattina due lettere all’amministrazione centrale per chiedere lo sblocco immediato delle assunzioni da concorso pubblico e il prolungamento per un altro mese dell’iniziativa di solidarietà nei confronti dei figli di Daniela e Alessandro, i lavoratori uccisi all’interno della sede di Via Quintavalle a Roma. Nel presente comunicato informiamo anche in merito alla proroga dei comandi in scadenza a novembre e a dicembre.

 

 

ASSUNZIONI DA CONCORSO PUBBLICO E PASSAGGI DI AREA

 

USB ha scritto questa mattina una nota all’amministrazione per chiedere l’immediato avvio delle procedure di richiesta di autorizzazione ad assumere nuovo personale, utilizzando le risorse del turn over del periodo 2011/2013. Pur essendo in soprannumero l’ente può far partire la richiesta di assunzioni nell’Area B, che risulta carente di personale, utilizzando la graduatoria del concorso a B1.

 

Smaltiti gli esuberi, l’INPS nel 2015 potrà avviare le procedure di assunzione nelle altre Aree e chiedere l’autorizzazione per i passaggi di Area a B1 e a C1. Nessuna risorsa deve andare perduta!

 

 

SOLIDARIETA’

 

USB ha scritto all’amministrazione per chiedere che l’iniziativa di solidarietà nei confronti dei figli di Daniela ed Alessandro, uccisi all’interno della sede di Roma Tuscolano, prosegua almeno per un altro mese, per dar modo ad un numero maggiore di colleghi di esprimere concretamente la vicinanza al dolore di quelle famiglie.

 

Cogliamo l’occasione per invitare le colleghe ed i colleghi ad utilizzare subito le poche ore che mancano al termine stabilito dall’amministrazione (oggi 10 novembre), accedendo a INTRANET INPS, in attesa di conoscere le decisioni in merito alla richiesta di mantenimento dell’iniziativa

 

 

PROROGATI TUTTI I COMANDATI

 

L’amministrazione centrale ci ha comunicato di avere deciso la proroga di tutti i comandi in essere presso l’INPS, sia quelli in scadenza a novembre sia quelli di dicembre.

 

Tutti i rapporti di lavoro saranno prorogati di un anno, compresi quelli riguardanti il personale che ha superato i cinquant’anni di età.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati