L'USB diffida l'Amministrazione in merito al Messaggio n. 23736 del 14 dicembre 2011. Notifica passaggi relativi a selezioni con decorrenza 1 gennaio 2010

Nazionale -

Al Direttore Generale

Dr. Mauro Nori

 

Al Direttore Centrale Risorse Umane

Dr. Ciro Toma

 

e,  p.c.          All’Ufficio Relazioni sindacali

 

A tutti i lavoratori

 

 

 

 

Oggetto: Messaggio N. 23736 del 14 dicembre 2011. Notifica passaggi relativi a selezioni con decorrenza 1° gennaio 2010.

 

 

La scrivente organizzazione sindacale, con riferimento al messaggio in oggetto, N. 23736 del 14 dicembre 2011, invita codesta Amministrazione ad adeguare lo stipendio tabellare dei vincitori delle selezioni per i passaggi economici all’interno delle Aree con decorrenza 1° gennaio 2010, procedendo al contestuale riassorbimento delle voci del salario accessorio secondo quanto previsto all’Art. 19, commi IV e V, del Contratto integrativo di ente 1998-2001.

Pur contestando la costituzionalità della misura contenuta nel DL 78/2010, trasformato in Legge 122/2010, riguardante il congelamento delle retribuzioni dei dipendenti pubblici dal gennaio 2011 al dicembre 2013, si fa presente che le procedure selettive in oggetto si sono concluse con la pubblicazione delle graduatorie il 30 dicembre 2010, con messaggio Hermes N. 32900, quindi entro l’anno 2010.

Diventa, pertanto, ininfluente il fatto che l’Accordo triennale di programma 2010-2012 e il Contratto integrativo 2010 siano stati vagliati dagli Organi competenti e dai Ministeri vigilanti nell’anno 2011, dal momento che l’esame non ha messo in discussione la validità delle selezioni in oggetto.

Viene in soccorso a questa tesi quanto espresso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, con nota del 20 ottobre 2011, protocollo N. 106390, in merito ad analoghe selezioni per il personale del Ministero per i Beni Culturali. In detta nota si legge testualmente: “Il Gabinetto del Ministro….. ha ritenuto di poter far rientrare tra quelli di competenza 2010 anche gli effetti economici previsti da accordi sottoscritti entro il 31 dicembre 2010, ancorché certificati nell’anno successivo”.

A sostegno della presente richiesta interviene anche la Deliberazione N. 393/2011/PAR, parere rilasciato dalla Corte dei conti, sezione regionale per il Veneto, nell’adunanza del 27 ottobre 2011.

La scrivente organizzazione sindacale comunica che qualora codesta Amministrazione non proceda ad adeguare le retribuzioni tabellari dei vincitori delle selezioni in oggetto con la retribuzione del mese di gennaio 2012 e con decorrenza 1° gennaio 2010, saranno attivate le procedure per ricorrere in giudizio contro il diniego del riconoscimento economico del passaggio di livello.

La presente ha valore di diffida e messa in mora.

 

       

Roma, 20 dicembre 2011  

 

 

p. USB Pubblico Impiego INPS

Luigi Romagnoli

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati