Nota del legale della USB all'Amministrazione centrale dell'INPS per chiedere la contrattazione sull'individuazione del numero di passaggi economici interni alle aree e sulle modalità di espletamento delle selezioni

Nazionale -

Il legale della USB ha scritto una nota all’Amministrazione centrale dell’INPS per chiedere la contrattazione sull’individuazione del numero di passaggi economici interni alle aree e sulle modalità di espletamento delle selezioni (bandi di selezione).

Ricordiamo che domani, 24 novembre, l’Amministrazione ha convocato due incontri separati, il primo di contrattazione sul contratto integrativo 2015 e il secondo di sola informativa sui passaggi.

Con precedente nota del 9 novembre la USB aveva già chiesto che tutti i passaggi procedurali inerenti le selezioni fossero oggetto di contrattazione, come previsto dalle norme contrattuali e di legge.

 

 

* * *

 

 

 

Associazione Professionale Avv.ti De Paolis - Ermini

00198 - Roma viale Regina Margherita, 42

Tel: 06.85.50.440 Fax: 06.85.42.346

 

Avv. Antonio De Paolis - Patrocinante in Cassazione                                                                    

Avv. Paolo Ermini - Patrocinante in Cassazione                                                                                        

 

 

                                                                       Roma, 19 novembre 2015        

 

Spett.le INPS

Presidente

Prof. Tito Michele Boeri

 

Direttore Generale

Dott. Massimo Angelo Cioffi

 

Direttore Centrale Risorse Umane

Dott. Sergio Saltalamacchia

 

Dirigente Ufficio Relazioni Sindacali

Dott. Domenico D’Iorio

 

 

Anticipata a mezzo pec 

 

Oggetto: Sviluppi economici all’interno delle Areee

 

        Con comunicazione a mezzo posta elettronica del 3 novembre u.s. a firma del Presidente della delegazione trattante veniva convocato il tavolo informativa su alcuni argomenti tra cui “passaggi economici”.

        Con nota del 9 novembre la USB Pubblico Impiego, a tutt’oggi rimasta senza riscontro, invocava il rispetto della contrattazione collettiva nazionale che delega la materia alla contrattazione collettiva decentrata integrativa.

         Invero, l’art.12 del CCNL Enti Pubblici non economici rubricato “sviluppi economici all’interno delle aree” dispone che “i criteri e le procedure per lo sviluppo economico sono definiti nel  contratto integrativo di livello nazionale”.

         L’art.40, comma 3, del D.Lgs.165/2001 dispone che la struttura contrattuale ed i rapporti tra i diversi livelli sono definiti dal contratto collettivo.

         La Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge di stabilità 2015) non ha prorogato i vincoli della contrattazione decentrata ed ha autorizzato la distribuzione delle risorse per il trattamento accessorio e le progressioni economiche che, tuttavia, presuppongono ai sensi del CCNL nazionale la definizione a livello negoziale decentrato dei criteri, delle procedure e del numero dei passaggi.

          Premesso quanto sopra la USB Pubblico Impiego torna ad invitare l’Istituto in indirizzo a convocare il tavolo per la contrattazione integrativa anche in ordine ai passaggi economici all’interno delle aree presentando copia dei bandi per tutte le posizioni delle aree professionali al fine di definire i criteri, le procedure ed il numero dei passaggi ipotizzati.

          In difetto di un Vs. riscontro la USB Pubblico Impiego nostra assistita si vedrà costretta a agire per la tutela delle proprie prerogative sindacali e per l’agibilità negoziale.

 

  Avv. Antonio De Paolis                                                               Avv. Paolo Ermini

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati