Riorganizzazione dell'Area Metropolitana Milanese: e Monza?

Monza -

 

I documenti che riguardano la Riorganizzazione dell’Area Metropolitana Milanese hanno suscitato un vivo interesse nella nostra Sede. Si tratta di un progetto che pone alcune questioni che ci riguardano da vicino, le quali restano tuttora aperte e senza risposta.

Infatti nè il Direttore regionale nè i sindacati firmatari del verbale di intesa si sono accorti che esiste una questione Monza.

Nel verbale si fa riferimento alla trasformazione di 5 Direzioni sub-provinciali di Milano in altrettante agenzie complesse. La Sede di Monza sembra già considerata sganciata da Milano.

Ma non è così per diverse ragioni.

Prima di tutto non esiste alcuna deliberazione ufficiale che "promuove" provinciale la sede di Monza, contraddicendo la Deliberazione n.140 del 31/12/2008 (che in più occasioni il nuovo Direttore Regionale si è vantato di aver stilato personalmente!...). Esistono solo alcuni documenti che auspicano questo passaggio (il primo dei quali la mozione della nostra Assemblea del Personale del 10 Marzo 2009, che ricordiamo il nostro Direttore si rifiutò sdegnato di trasmettere agli organi centrali e regionali...), ma non c'è assolutamente niente d'ufficiale. Semplicemente Monza sparisce dalla prospettiva milanese, senza riapparire da nessuna parte: una specie di fantasma!

Inoltre esistono elementi tecnici non banali che questa trasformazione di Monza comporta anche sull'area metropolitana milanese, perché bisognerà eventualmente procedere ad una opportuna ridistribuzione delle competenze territoriali. Come fa questo a non incidere su considerazioni operative e logistiche nella definizione di carichi di lavoro, operatività, dislocazione territoriale, ecc. delle sedi metropolitane oggetto della riorganizzazione in atto? Eppure nè il Direttore regionale, nè le stesse OO.SS. firmatarie hanno affrontato questo aspetto.

La fretta con cui si sta procedendo alla riorganizzazione dell'area metropolitana milanese stride palesemente con la lentezza con cui si sta rispondendo alla domanda riguardante il destino della nostra Sede.

Nè i lavoratori di Monza, nè quelli dell'area milanese, in mancanza di concrete prospettive, possono sentirsi tranquilli.

  

Coordinamento RdB-CUB INPS Monza

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati