RIORGANIZZAZIONE DELLE AREE METROPOLITANE: VI RICORDATE COSA E' STATO FIRMATO?

Comunicato n. 12/10

Nazionale -

 

  

 

 

Il verbale d’intesa sulla riorganizzazione delle aree metropolitane, firmato a livello nazionale il 9 novembre 2009 da CGIL-CISL-CISAL-CIDA, prevedeva:

 

 

 

 

1.     Acquisizione del parere dei Comitati Regionali e Provinciali in ordine alle ipotesi di riorganizzazione delle aree metropolitane.

NON SAPPIAMO SE TUTTI I PARERI SIANO STATI ACQUISITI MA, IN OGNI CASO, SU QUESTO NON E’ MAI STATO RIFERITO NIENTE AL TAVOLO SINDACALE NAZIONALE.

 

2.     Necessità di individuare a livello centrale e territoriale specifici percorsi formativi di riqualificazione professionale, rivolti a tutto il personale delle strutture di produzione, finalizzati all’attuazione del nuovo modello, da svolgersi entro l’anno 2010.

PER LE AREE METROPOLITANE ANCORA NON SAPPIAMO COME ANDRA’, MA PER LE SEDI SPERIMENTALI POSSIAMO AFFERMARE CHE DI FORMAZIONE SPECIFICA SE NE E’ VISTA POCA O NIENTE. E SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO…

 

3.     Il confronto territoriale dovrà concludersi entro il prossimo 30 novembre per consentire il successivo confronto al livello centrale avente l’obiettivo di delineare compiutamente il piano di attuazione della riorganizzazione territoriale delle aree metropolitane sia in termini temporali che logistici.

A PARTE LA MANCANZA DI VIRGOLE NEL TESTO, E’ MANCATO PURE IL PREVISTO CONFRONTO NAZIONALE SUCCESSIVO ALLE INTESE TERRITORIALI. NON SOLO. IL COMMISSARIO STRAORDINARIO, INFISCHIANDOSENE EVIDENTEMENTE DELLE INTESE SINDACALI, HA PUBBLICATO IL 22 GENNAIO SCORSO LA DETERMINAZIONE N. 11 SULLA RIORGANIZZAZIONE DELLE AREE METROPOLITANE, CHE RENDE INUTILE E FARSESCO OGNI EVENTUALE ULTERIORE CONFRONTO NAZIONALE. MA C’E’ DI PIU’. IL 24 MARZO E’ STATO PUBBLICATO IL MESSAGGIO N. 8252, CON IL QUALE IL DIRETTORE CENTRALE RISORSE UMANE HA COMUNICATO CHE IL DIRETTORE GENERALE HA NOMINATO I DIRETTORI PROVINCIALI DELLE QUATTRO AREE METROPOLITANE, SENZA CHE CI SIA STATO UNO STRACCIO DI INFORMAZIONE PREVENTIVA AL TAVOLO NAZIONALE.

 

4.     Con il presente verbale si rinvia ad apposita sessione di confronto tra le parti la definizione di criteri necessari a dare corso ad eventuali procedimenti di mobilità territoriale che dovessero interessare dipendenti dell’Istituto, finalizzati alla realizzazione del nuovo assetto organizzativo delle aree metropolitane.

PECCATO CHE QUALCHE DIPENDENTE DI ROMA CENTRO SIA STATO GIA’ TRASFERITO SENZA INTESA E CHISSA’ CHE NON SIA SUCCESSA LA STESSA COSA ALTROVE…

 

5.     L’eventuale necessità di individuare nuove figure professionali coerenti alla realizzazione del nuovo modello organizzativo, sarà oggetto di analisi e confronto nazionale a conclusione del processo di riorganizzazione delle aree metropolitane.

ALLORA… NE RIPARLEREMO TRA QUALCHE ANNO!!!

 

La RdB non ha firmato l’accordo del 9 novembre 2009 ed ha continuato in questi mesi a denunciare le scelte unilaterali dell’amministrazione. Chi invece ha firmato quel verbale d’intesa, quale valore ritiene abbia un accordo che è stato completamente calpestato???

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati