USB IN LOTTA PER LA DIFESA DELL'INPS E CONTRO IL TAGLIO DEI DIRITTI E DEL SALARIO DEI LAVORATORI

COMUNICATO STAMPA

Reggio Emilia -

In data odierna presso l’Inps di Reggio Emilia si è tenuta l’assemblea di tutto il personale indetta dal sindacato USB/PI per informare le lavoratrici e i lavoratori sulle ragioni che hanno portato la scrivente organizzazione sindacale USB ad indire lo sciopero generale per il 18 ottobre e la manifestazione a Roma sabato 19 ottobre, per riconquistare il salario diretto, come lo stipendio, e indiretto, come servizi sociali. 

 

Per dire NO alle scelte dell’Unione Europea, della BCE, del Fondo Monetario Internazionale e del nostro Governo orientate a salvare il sistema bancario scaricando i costi della crisi sui lavoratori e sui settori più deboli della società.

 

 

In tale situazione si innestano le rivendicazioni delle lavoratrici e dei lavoratori dell’INPS, Istituto che rappresenta, oramai, uno degli ultimi baluardi a difesa dello Stato Sociale, subissato da anni da continui tagli lineari, dalla mancanza di turn-over e dal blocco dei contratti.

 

 

In apertura è intervenuta, in collegamento tramite Skype, la senatrice reggiana Maria Mussini del MoVimento 5 Stelle che ha ascoltato le nostre ragioni e preso atto delle nostre giuste rivendicazioni e ci ha invitato a preparare un dettagliato dossier sui veri sprechi dell’INPS onde poter spingere il Ministero del Lavoro e il Ministero delle Finanze ad effettuare tagli sulle consulenze e sulle esternalizzazioni che costano di più alla collettività, con un livello di qualità inferiore!

 

Si è poi parlato di varie problematiche legate all’attività lavorativa di Sede. 

 

Infine si è lanciato l’appello a tutte le lavoratrici ed i lavoratori dell’INPS a partecipare all’assemblea esterna presso la Sede Regionale di Bologna di mercoledì 16 ottobre ed a prendere parte allo

 

S C I O P E R O   G E N E R A L E

 

indetto dal sindacato USB per l’intera giornata del 18 OTTOBRE 2013.

 

 

Le lavoratrici e i lavoratori dell’INPS sono determinati a lottare, non solo per difendere il proprio stipendio, ma per riconquistare servizi pubblici e le funzioni dell’ente per i cittadini.

 

Il 18 ottobre questi temi saranno all’interno dello sciopero generale e della manifestazione nazionale a Roma.

 

 

USB PI  Reggio Emilia

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni