CONTRO IL TAGLIO DEL NOSTRO SALARIO. PRIMA GIORNATA DI PRESIDIO AL MEF

Nazionale -

Nella mattinata di oggi è iniziato il presidio permanente dei lavoratori dell’INPS presso il Ministero dell’economia di Roma in via XX settembre.

Il presidio, come sapete, è stato indetto per impedire lo scippo di 300 euro mensili dalla busta paga di ogni lavoratore e per protestare contro i continui tagli a cui è sottoposto l’INPS che stanno mettendo a dura prova la tenuta dei servizi.

L’USB, così come deciso in molte assemblee del territorio, ritiene che la lotta deve essere effettuata contro il MEF, vero responsabile di questi tagli, anche a seguito della posizione negativa espressa in merito  dai componenti del Collegio dei sindaci dell’INPS sulla nota di variazione al bilancio.

Al presidio di oggi hanno partecipato solo delegati sindacali, per gli altri giorni, fino a soluzione del problema, è prevista la partecipazione dei lavoratori delle sedi dell’area romana.

Invitiamo tutte le RSU e i lavoratori delle altre regioni a sostenere l’iniziativa continuando nelle azioni di lotta sul territorio, e ad organizzarsi per partecipare direttamente al presidio di Roma nei prossimi giorni, anche con indizioni di assemblee regionali esterne.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati