L'INPS E' PATRIMONIO DI TUTTI E TALE DEVE RESTARE

Un comunicato in 5 minuti

Nazionale -

L’INPS NON E’ UNA S.P.A., non produce bulloni né costruisce automobili.

L’INPS FA STATO SOCIALE e dà sostegno economico a milioni di famiglie nel momento del bisogno.

 

Il Presidente Mastrapasqua, con la collaborazione dominante della Soc. KPMG, sta ridisegnando l’organizzazione dell’Istituto, senza confronto con le organizzazioni sindacali, nonostante gli impegni presi. Da punta di diamante della Pubblica Amministrazione, l’INPS è trasformata in strumento “ad uso e consumo” delle politiche propagandistiche governative.

 

I numerosi compiti assorbiti dall’INPS, nonostante i tagli economici e di organico, assumono, il più delle volte, un mero valore propagandistico (vedi SOCIAL CARD), mentre in altri casi rappresentano una vera e propria destrutturazione del mercato del lavoro e del sistema pensionistico (vedi VAUCHER).

 

Nel frattempo, invece di sostenere una politica di assunzioni e di crescita professionale del personale interno, il Presidente favoriscele esternalizzazioni.

 

La scelta del governo di abolire i Consigli d’Amministrazione, rende sempre più subalterna la figura del Presidente alla politica. L’Istituto, così, perde autonomia e anche i dirigenti, che per conoscenze e senso d’appartenenza potrebbero avere un ruolo fondamentale nella tenuta e nel rilancio dell’Istituto, per opportunismo, o per paura, non contrastano in alcun modo i disegni politici del Presidente, in una continua catena di subalternità.

 

Sono anni che, nonostante il CCNL lo preveda, l’amministrazione non costituisce l’osservatorio bilaterale sul bilancio dell’Ente. Cos’ha da nascondere?

 

 

L’INPS E’ UN BENE COMUNE

E COME TALE VA DIFESO DA TUTTI

 

QUELLO CHE OGGI E’ UN DIRITTO GARANTITO DALLO STATO,

DOMANI POTREBBE ESSERE UN PRIVILEGIO ONEROSO PERCHE’ GESTITO DA UN PRIVATO

 

 

FP CGIL INPS         UIL PA  INPS         FIALP - CISAL INPS      RdB PI - USB INPS

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati