A TUTTI I LAVORATORI

Nazionale -

 

Vi sembrerà strano, e sicuramente è un fatto inconsueto, ma abbiamo deciso di ricominciare l'attività dopo la pausa estiva inviandovi nuovamente il comunicato unitario CGIL-UIL-CISAL- RdB-USB del 30 luglio 2010.

Lo facciamo perché NULLA E' CAMBIATO da quella data (taglio di 13 milioni di euro al Fondo di Ente 2010 - vietato lo scorrimento delle graduatorie delle selezioni interne - negato il salario di professionalità per i lavoratori delle aree A e B), perché VOGLIAMO RIBADIRE l'esigenza di una forte opposizione unitaria a questa amministrazione e CONFERMARE le iniziative che avevamo deciso.

Chi ha parlato di "Aventino" sbaglia, perché riteniamo che oggi sia necessario CHIUDERE con questa amministrazione per rivendicare un RUOLO SINDACALE VERO e la PIENA APPLICAZIONE del Contratto Integrativo 2009.

Non ci prestiamo a trasformare agli occhi dei lavoratori sconfitte, pure se parziali, in vittorie, facendo la parte degli illusionisti o degli imbroglioni. VOGLIAMO PARLARE CHIARO.

Chiediamo a tutti i lavoratori di sostenere unitariamente la vertenza che abbiamo aperto, senza tentennamenti, aderendo alle iniziative che abbiamo promosso:

9 SETTEMBRE- Assemblea Regionale dei lavoratori INPS del Friuli Venezia Giulia a PORDENONE per l'intera giornata;

15 SETTEMBRE- Consultazione nazionale sull'accordo relativo alle "Linee guida per il contratto integrativo 2010" firmato solo dalla CISL;

1° OTTOBRE- Assemblea nazionale unitaria di tutti i lavoratori INPS c/o la Direzione Generale a Roma per l'intera giornata.

 

       FP CGIL INPS         UIL PA  INPS         FIALP - CISAL INPS       RdB PI - USB INPS        

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati